Vaccinazioni imperfette possono aumentare la trasmissione di agenti patogeni altamente virulenti

Riportato anche dall’ANSA, l’affermazione è fatta da questo studio, per esempio. Che cos’è un vaccino imperfetto? È un vaccino che previene la malattia, ma non la trasmissione del virus. Ciò è esattamente il caso dei vaccini Covid-19.

Infatti,

Nessuno degli studi attualmente in corso è progettato per rilevare una riduzione di esiti gravi come ricoveri ospedalieri, uso di cure intensive o decessi. Né i vaccini vengono studiati per determinare se possono interrompere la trasmissione del virus.

Peter Doshi, “Will covid-19 vaccines save lives? Current trials aren’t designed to tell us”

(Vedere anche qui)

In altre parole, i vaccini non sono progettati per interrompere la trasmissione del virus. Al più, renderanno i sintomi lievi a chi lo prende (che poi è già quello che accade alla stragrande maggioranza delle persone che lo contrae, quindi già qui viene meno il beneficio del vaccino). Ciò è stato ripetuto più e più volte.

E pertanto questi vaccini hanno la capacità di aumentare la virulenza e la trasmissione del virus. E chi ha progettato gli studi clinici e il vaccino stesso questo lo sapeva benissimo.

Quindi perché l’hanno fatto?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: