I lockdown sono “il più grande errore in materia di salute pubblica della storia”, afferma il eminente scienziato

Parlando al podcast Planet Normal del The Telegraph, il professor Jay Bhattacharya ha avvertito degli “enormi danni collaterali”

di Phoebe Southworth 10 giugno 2021 • 6:00

I lockdown saranno visti come il “più grande errore in materia di salute pubblica” della storia, ha avvertito un professore della Stanford University.

Jay Bhattacharya, professore di medicina, ha detto al podcast Planet Normal di The Telegraph, che ci sono state “enormi conseguenze collaterali” nel tenere le persone dentro e isolarle dai loro cari durante il Covid -19.

L’epidemiologo ritiene che molti scienziati si siano aggrappati all’efficacia percepita dei lockdown e “rimangono attaccati” all’idea nonostante il “fallimento di questa strategia”.

“Penso che i futuri storici guarderanno indietro a questo e diranno che questo è stato il più grande errore in materia di salute pubblica, forse di tutta la storia, in termini di portata del danno che ha causato”, ha affermato il professor Bhattacharya.

“Ogni singola persona povera sulla faccia della terra ha subito qualche danno, a volte catastrofico, da questa politica di lockdown.”

“Quasi fin dall’inizio, il lockdown have avuto enormi conseguenze collaterali, cose che a volte sono difficili da vedere ma sono comunque reali”.

Il professor Bhattacharya ha fornito l’esempio dei bambini che subiscono abusi a casa, che potrebbero non essere stati in grado di ottenere l’aiuto di cui hanno bisogno durante i lockdown perché non ci sono adulti presenti che potrebbero intervenire.

Inoltre, molti pazienti con malattie gravi o che potrebbero avere una malattia non diagnosticata sono stati riluttanti a recarsi in ospedale per paura di contrarre il virus, ha affermato.

“Tutti questi tipi di danni, penso, sono stati presenti dall’inizio. Eppure abbiamo chiuso gli occhi perché eravamo così spaventati dal virus e così innamorati di questa idea che il lockdown potesse fermare il virus. “

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: